Moto Escursioni Sardegna

Pierpaolo tel: 3496183846 paolo@motoescursionisardegna.it

Franco tel: 3288823657 franco@motoescursionisardegna.it

Itinerari


3 giorni

5 giorni

Moto Escursioni Sardegna è fiera di essere stata la prima organizzazione Sarda ad effettuare escursioni guidate in enduro.
Vi presentiamo due dei vari percorsi che Moto Escursioni Sardegna offre:

Grazie alle caratteristiche della nostra isola (scenari fantastici, clima mite...)e alla capacità e esperienza di Paolo (la Nostra guida), garantiamo divertimento, esperienze indimenticabili, e ...(vedi foto e video) >>>

Offriamo su richiesta a gruppi (di almeno 10 persone) escursioni personalizzate


Gallura: escursione di tre giorni

Il percorso è a margherita, si percorrono una media di 200 Km al giorno, di cui 80% su terra. L'escursione si svolge nel Nord-ovest Sardegna con partenza e arrivi a Cannigione (20 km a nord di Olbia a pochi minuti da Porto Cervo). Attraverseremo paesaggi incontaminati passando da sterrati veloci a sentieri che si perdono nella macchia mediterranea. Dalla Costa Smeralda, sul livello del mare, arriveremo ai 1350 metri del monte Limbara, attraverseremo il monte Acuto una delle aree boschive più importanti per dimensione del bacino del mediterraneo, incontreremo siti archeologici, sculture granitiche modellate dal vento, alberi millenari...........

Abbiamo una sufficiente conoscenza del territorio che ci permette di stabilire i percorsi secondo le esigenze e le capacità del gruppo.

I rifornimenti si fanno nei distributori che incontriamo lungo la strada secondo l'autonomia dei mezzi.

Per la sosta pranzo ci fermiamo a mangiare un panino in un bar o qualcosa di veloce in un agriturismo (dipende dal percorso).

Sarete ospiti in un albergo di nostra conoscenza di ottima qualità; la disponibilità delle camere è dalla mattina dell'arrivo fino alla conclusione dell'escursione per poter fare una doccia prima della partenza.

Le cene sono a base di piatti locali, la cultura locale è rinomata per il mangiare bene oltre che per l'ospitalità; è prevista una cena tipica con porcetto sardo.

In ogni escursione ci sono minimo due guide,forniamo assistenza meccanica (Pierpaolo è meccanico di professione).

Si consiglia l'uso di protezioni adeguate(Casco, stivali, ecc...).


Gennargentu: escursione di cinque giorni

L' itinerario è a tappe in linea, si percorrono una media di 200 Km al giorno, di cui 50% su terra, il percorso è adatto alle moto a quattro tempi e ai bicilindrici.

1° giorno: Olbia - Oliena

Da Olbia subito su strada sterrata in direzione di Alà dei Sardi faremo diverse soste, per visitare il Nuraghe Loelle, il complesso nuragico Romanzesu, il tempio all'acqua Su Tempiesu e dopo aver attraversato il paese di Oliena raggiungeremo la sommità del monte Maccione, da dove si gode uno stupendo panorama.

2° giorno: Oliena - Lago Alto del Flumendosa

Partenza subito dopo colazione. Anche in questa tappa si inizia su terra. Durante questa tappa raggiungeremo e attraverseremo le vette del Gennargentu, dove saremo circondati da panorami che rapiscono fino all'arrivo al Lago Alto del Flumendosa, dove pernotteremo in un albergo con vista sul lago.

3° giorno: Lago Alto del Flumendosa - Lago Alto del Flumendosa

Durante questa giornata visiteremo l'altro versante del Gennargentu con la possibilità di ammirare un paesaggio meno conosciuto del centro della Sardegna.

4° giorno: Lago Alto del Flumendosa - Cala Gonone

Tra guadi, lecci e ginepri giganti arriveremo alle Tombe dei Giganti di Fennau, altro sito archeologico sperduto su un promontorio. Dopo aver visitato Gola Gorroppu una delle gole più profonde d'Europa raggiungeremo Cala Gonone, un rinomato paese sul mare.

5° giorno: Cala Gonone - Olbia

Transiteremo nell'agro di Orosei, saliremo sul monte Tuttavista (il nome è già un programma), dopo alcuni sterratoni veloci (prove del mondiale rally), poi attraverseremo il Monte Albo, sino al Lago di Posada, quindi arriveremo ad Olbia.

Le guide sono un minimo di due, garantiamo assistenza meccanica con mezzo appoggio, che serve anche per trasporto bagagli. Le cene sono a base di specialità tipiche sarde dei vari territori che attraverseremo, per la sosta pranzo ci fermeremo a mangiare un panino in un bar o qualcosa di veloce in un agriturismo.

E' consigliato l'uso di protezioni adeguate. L'escursione si organizza con un minimo di dieci partecipanti.